Buon inizio di 2020 per la 2MD Sistemi - Pallavolo Ferrara

Pallavolo Ferrara

Corsi di pallavolo a Ferrara



Buon inizio di 2020 per la 2MD Sistemi


PALLAVOLO FERRARA 2MD SISTEMI – LACHITER ARGELATO 3 – 2
Parziali: (25/17 22/25 19/25 25/22 15/13)
Inizia bene il 2020 per Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi, impegnata nel girone B del campionato di serie C, grazie alla vittoria, la terza consecutiva, conquistata al “tie break” tra le mura di casa della palestra De Pisis ai danni di un coriaceo Lachiter Argelato Bologna che, avanti di due set a uno, ha dovuto arrendersi alla grintosa rimonta di Benedetta “Bibi” Azzi e compagne.
Coach Enrico Menini, si affida allo “starting six” della gara con Soliera, con Elena “Pigio” D’Iseppi e Sara Ingrosso schiacciatori, Elisa Moda e Sara Piergentili centrali, capitan Benedetta “Bibi” Azzi e Gaia Bonora palleggiatore e opposto, Ilaria Pegorari libero, pronte a dare il proprio contributo Giorgia Sant, Sara Modonesi, Alessandra Miscione, Alice Mattioli e Cristina Amianti quest’ultime ancora non del tutto disponibili.
Partenza con il piede sull’acceleratore per le ferraresi che sul turno di battuta di capitan Azzi mettono subito sotto pressione la seconda linea dell’Argelato che non riesce a ricevere palloni positivi; la costruzione del gioco risulta troppo fallosa e facile preda di Ilaria, al resto ci pensa il “braccio armato” di Elena ed il break iniziale è servito 7-2. Reazione ospite, dopo il time out a spezzare il ritmo delle padrone di casa, facilitata da un paio di “ace”, ad accorciare le distanze sul 11-9 e Ferrara che, di nuovo dai nove metri, questa volta è il servizio di Sara Ingrosso, riprende a macinare punti fino al 25-17 del vantaggio, sull’ennesimo errore dei ricevitori felsinei: Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi 1 – Lachiter 0.
Chi pensava che la vittoria agevole del primo parziale fosse il preludio ad una gara in discesa per le “rosso blu” di casa si è dovuto immediatamente ricredere. Argelato trascinata dalla subentrata schiacciatrice di “posto4” Carlotta Gambaro detta ritmo e tempi di gioco, complice un improvviso calo d’attenzione da parte delle ragazze di coach Menini. La ricezione ferrarese non permette a “Bibi” di innescare né Sara Piergentili, né tantomeno Elisa e la fase “cambio palla” rimane affidata solamente agli esterni estensi: ma è soprattutto a muro dove arrivano i problemi maggiori facendo correre rapidamente la statistica dei “mani out” subiti e mettendo in difficoltà il posizionamento della difesa, fino al diagonale del 25-22 del pareggio: 2MD Sistemi 1 – Lachiter Argelato 1.
Terzo set fotocopia del precedente, Pallavolo Ferrara in difficoltà nella lettura a muro ed in difesa e le ragazze di coach Giovanni Piva (ex Copparo Volley) a dare continuità in attacco, soprattutto sugli esterni grazie ad un “doppio cambio” (palleggiatore/opposto) quasi sistematico. Panchina ferrarese che esaurisce i time-out e prova a gettare nella mischia Alessandra a rafforzare i fondamentali di rete e Sara Modonesi a far rifiatare Ilaria in fase ricezione, ma la formazione bolognese sta andando con il pilota automatico ed il parziale si chiude sul 25-19: Ferrara 1 – Lachiter Argelato 2.
Cambio campo e “Bibi” e compagne ritrovano la grinta di avvio gara, il servizio torna a mettere sotto pressione le avversarie ed il muro a “sporcare” gli attacchi per le successive rigiocate di “Pigio” e Gaia. Elisa chiude la strada ai centrali felsinei lungo i nove metri della rete e si arriva al primo break 9-5 con il “tandem” Pegorari-Modonesi a far buona guardia in seconda linea. Time-out Argelato a cercare lucidità, ma è ancora Ferrara, sostenuta dal pubblico e da una ricezione che riprende a segnare sul taccuino il “doppio più”, a condurre il gioco; l’esperta regista di casa distribuisce palloni con maggiore continuità rispetto ai due parziale precedenti e sul servizio di Sara Ingrosso le padrone di casa scappano sul 20-15. Le bolognesi non ci stanno e con Gambaro, ancora protagonista, accorciano sul 23-21 cambi palla rispettati e muro ferrarese del 25-22 a mandare le squadre al tie-break: Pallavolo Ferrara 2 – Argelato 2.
Avvio di quinto set “shock” per le ragazze di coach Menini: sulla pressione degli esterni avversari, diventa faticoso organizzare la rigiocata e complice qualche errore di troppo in ricezione ed in attacco, il parziale vola in maniera pesante sul 2-6. Sara Piergentili tiene a galla le speranze con il cambio palla del 3-6 a mandare al servizio Elena; l’esterna veneta forza la battuta mettendo in difficoltà i ricevitori avversari mentre le compagne, con ritrovata grinta, difendono un pallone alla volta. Modonesi difende un primo tempo battezzando i “3 metri”, presto seguita da
Ingrosso e dal capitano a coprire l’attacco di Gaia direttamente nel campo ospite. Coach Piva che aveva chiamato l’ennesimo “doppio cambio” sul massimo vantaggio torna sui suoi passi, ma la “pipe” firmata D’Iseppi segna il sorpasso 8-6 e manda al cambio campo le squadre. Il set si accende, la tensione e le azioni si fanno sempre più combattute; time-out ferrarese sul 11-13 Argelato, che mette la freccia tentando l’allungo vincente senza fare i conti con gli schiacciatori di casa; 13-13 su una rocambolesca difesa che obbliga, stavolta, la panchina ospite a richiedere l’interruzione del gioco. Al rientro sul parquet Elisa Moda dai nove metri non sbaglia e sul successivo attacco da “posto4” arriva il muro di “Bibi” che manda Ferrara al match ball 14-13… che la stessa capitano bisserà liberando l’urlo per il 15-13 che consegna meritatamente la vittoria alle “rosso-blu”: Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi 3 – Lachiter Argelato BO 2.
Sorridente a fine gara coach Menini: “Sono contento per le ragazze, nonostante una prestazione un po’ altalenante; dopo la pausa natalizia è sempre difficile ripartire, noi siamo state brave a tenere duro e a reagire con grinta nelle difficoltà, dimostrando carattere. Adesso dobbiamo recuperare tutte e lavorare con continuità.“